Italiano - English
HOME > Mostre > Mostre in corso > Lynda Benglis e Properzia de’ Rossi: Sculpitrici di capriccioso e...

Lynda Benglis e Properzia de’ Rossi: Sculpitrici di capriccioso e destrissimo ingegno

MAMbo, Project Room
26 gennaio – 26 maggio 2024

Il MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna inaugura la programmazione espositiva della Project Room per l’anno 2024 con la mostra Lynda Benglis e Properzia de’ Rossi: Sculpitrici di capriccioso e destrissimo ingegno, a cura di Lorenzo Balbi con l'assistenza curatoriale di Giulia Pezzoli, visibile dal 26 gennaio al 26 maggio.

L’esposizione propone un dialogo inedito tra Properzia de’ Rossi (Bologna, 1490 circa – 1530), considerata la prima donna scultrice nella storia dell'arte nonché unica donna ad avere una biografia all'interno delle Vite di Giorgio Vasari, e Lynda Benglis (Lake Charles, Louisiana, 1941), una delle massime protagoniste dell’arte contemporanea internazionale. Appartenenti a epoche e culture lontane tra loro, le due artiste, entrambe virtuose del medium scultoreo, sono accomunate dall'ambizione di affermare la propria individualità creativa in contesti ostili o difficilmente accessibili alle donne.

Immagine: Properzia de’ Rossi, Stemma della famiglia Grassi con aquila bicipite, XVI secolo-primo quarto, particolare, Museo Civico Medievale, Bologna / Lynda Benglis, Untitled I, 2017-2018, particolare, Collezione privata Zola Predosa, Bologna, Courtesy l’artista e Thomas Brambilla Gallery, Bergamo© Lynda Benglis by SIAE 2024