Italiano - English
HOME > Shop > Pubblicazioni > That’s IT!

Shop

torna indietro

Pubblicazioni

That’s IT!
Sull'ultima generazione di artisti in Italia e a un metro e ottanta dal confine
Edizione italiana/inglese
a cura di: Federico Antonini, Alessio D'Ellena
anno: 2018

Progetto grafico di: Federico Antonini
Progettazione carattere tipografico di: Alessio D’Ellena
Anno: 2018
Edizione: italiano/inglese
Formato: 16,5 x 24 cm
Pagine: 3 fascicoli: 72, 232, 72 pagine*
Prezzo: 25,00 euro
Isbn: 978-88-96296-56-1

 

*

  1. Fascicolo Sull'ultima generazione di artisti in Italia e a un metro e ottanta dal confine: 72 pagine, stampa in PANTONE 368 U

  2. Fascicolo Tavole Artisti: 232 pagine

  3. Fascicolo On the newest generation of artists in Italy and one meter eighty from the border: 72 pagine, stampa in PANTONE Warm Red U

€ 25

La mostra That’s IT! Sull'ultima generazione di artisti in Italia e a un metro e ottanta dal confine vede l’uscita per Edizioni MAMbo di una pubblicazione che non è un semplice catalogo dell’esposizione, ma l’“opera” di due degli artisti in mostra: il book designer Federico Antonini, che ha concepito il layout grafico con i soli colori verde e rosso sovrapposti alle pagine bianche, e il type designer Alessio D’Ellena, che ha creato appositamente per questo progetto la font Laica ASCII italic. Tutti gli artisti di That’s IT! hanno partecipato all’ideazione del libro, infatti ciascuno di loro ha potuto progettare liberamente il quartino a disposizione con un intervento visuale ad hoc. I loro interventi, stampati su pagine non rilegate e componibili nell’ordine che si preferisce, sono diventati una speciale sezione del libro, una sorta di ulteriore spazio espositivo, di “mostra nella mostra”. Il fascicolo verde (italiano) e quello rosso (inglese) comprendono diversi saggi che riflettono sul concetto di generazione nell’arte, a partire da quello del curatore della mostra, Lorenzo Balbi, cui si aggiungono quelli di: Lucia Aspesi, Giorgina Bertolino e Vittoria Martini, Lucrezia Calabrò Visconti e Gabriele Tosi (con una nota di Serena Osti), Michele D’Aurizio, Caterina Molteni, Fabiola Naldi, Marta Papini, Cesare Pietroiusti, Andrea Viliani; Chris Fitzpatrick, Pavel Pyś e Kate Strain (questi ultimi in conversazione con Lorenzo Balbi). Il volume contiene inoltre le interviste di Stefano Vittorini ad Alberto Garutti, Giulio Paolini, Giuseppe Penone e Michelangelo Pistoletto.