Italiano - English
HOME > MAMbo segnala > Archivio annuale > 2010 > L'anarchia è codificabile?

MAMbo segnala

L'anarchia è codificabile?

Arte Fiera – Art Talks – Hall 18
29 gennaio 2010

Nell'ambito degli Art Talks di Arte Fiera, Giorgio Celli e Philippe Daverio discutono sulla poliedrica figura di Dino Gavina, cui il MAMbo – Museo d'Arte Moderna di Bologna dedicherà un'ampia mostra dal 23 settembre al 12 dicembre 2010. Il progetto espositivo, a cura di Elena Brigi e Daniele Vincenzi, ripercorrerà l'avventura intellettuale e imprenditoriale di Gavina, facendo riferimento ad artisti, designer e architetti che con lui hanno condiviso il cammino nel mondo dell'arte e del design. Saranno visibili opere realizzate a partire dal 1950, rappresentative di una vicenda creativa interrotta nel 2007 dalla scomparsa del suo protagonista. La mostra si inserisce in un anno di programmazione del MAMbo che guarda alla contaminazione tra arti visive, cinema, design, musica e arti performative e ne valorizza il ruolo nel distretto culturale della Manifattura delle Arti, tra i pochi esempi a livello internazionale di area votata alla sperimentazione che riunisce realtà dedicate alla ricerca e all’innovazione culturale come il museo stesso, la Cineteca di Bologna, gli spazi laboratorio dei Dipartimenti Universitari del DMS, la Facoltà di Scienze della Comunicazione e numerose associazioni. L'esposizione su Dino Gavina gode del supporto dei main partner Enel e UniCredit Banca e della collaborazione di Arte Fiera Art First.