Italiano - English
HOME > MAMbo segnala > Archivio annuale > 2016 > Sto al MAMbo per le Feste - Giornate d’Arte al museo per bambini e ragazzi

MAMbo segnala

Sto al MAMbo per le Feste - Giornate d’Arte al museo per bambini e ragazzi

27, 28, 29, 30 dicembre 2016. 2, 3, 4, 5 gennaio 2017. Dipartimento educativo MAMbo

Per le Feste, durante le vacanze scolastiche, il Dipartimento educativo MAMbo propone anche quest’anno giornate d'arte dedicate a bambini e ragazzi. Nuove e coinvolgenti attività di laboratorio per vivere il museo in modo creativo e divertente.

A chi è rivolto: bambini dai 5 ai 12 anni.
Quando: martedì 27, mercoledì 28, giovedì 29, venerdì 30 dicembre 2016; lunedì 2, martedì 3, mercoledì 4, giovedì 5 gennaio 2017.
Dove: Dipartimento educativo MAMbo, via Don Minzoni 14 - Bologna.
Orari: mattina h 8.30 - 12.30; pomeriggio h 14.00 - 18.00.

Ingresso: € 15 a partecipante per ogni mattina o pomeriggio. Prenotazione obbligatoria. Per ogni giornata minimo 6 e massimo 30 partecipanti.

Info e prenotazioni: tel. 051 6496627 (martedì e giovedì dalle h 9.00 alle h. 17.00) oppure mamboedu@comune.bologna.it

Format della mattina:

8:30-9:00 accoglienza e presentazioni

9:00-9:30 attività psicomotoria, giochi creativi, merenda

9:30-11:30 laboratorio a tema

11:30-12:00 lettura animata

12:00-12:30 gioco libero e ritiro dei bambini

Format del pomeriggio:

14.00-14:30 accoglienza e presentazioni

14:30-15:30 lettura animata, giochi creativi, merenda

15:30-17:30 laboratorio a tema

17:30-18:00 gioco libero e ritiro dei bambini


Programma dettagliato di ogni giornata

27 dicembre 2016

mattina: Natale a casa Morandi
Tortellini, bollito con salsa verde, friggione e panone... Forse era così il pranzo di Natale che le tre sorelle preparavano a Giorgio Morandi. Chissà qual era il suo piatto preferito? Chissà se cucinava anche lui? Proviamo a immaginare come poteva essere l'atmosfera e divertiamoci a imbandire la tavola delle feste di casa Morandi.

pomeriggio: Hard Candies
Claes Oldenburg, Wayne Thiebaud e Andy Warhol sono solo alcuni degli artisti che hanno “giocato” con il cibo, trasformandolo. A pancia piena dopo i pranzi delle feste possiamo dedicarci anche noi alla realizzazione di tante golose sculture, da mangiare con gli occhi.

28 dicembre 2016

mattina: Racconto d'inverno
C'era una volta... così cominciano tutte le fiabe. La nostra inizia al museo: ci aggireremo tra le sale del MAMbo non per cacciare draghi o salvare principesse, ma per aiutare alcune opere d'arte che sono state stregate da un misterioso incantesimo...

pomeriggio: Natale con i tuoi
Durante le feste la casa si trasforma e si riempie di calde luci, rami di abete e profumi di deliziosi manicaretti... Ispirati dalle opere di alcuni artisti contemporanei, immagineremo di costruire una casa speciale, fatta a nostra misura, per sognare, giocare e stare insieme a Natale.

29 dicembre 2016

mattina: Ti concio per le feste
Nelle sale del Museo bisogna seguire tante regole: non puoi correre, non puoi urlare, non devi toccare le opere per non rovinarle, ma puoi prendere esempio dagli artisti e divertirti a “ribaltare” gli schemi. Le opere di Fausto Melotti, Luigi Ontani e Nick Van Woert diventeranno le protagoniste di un percorso scanzonato e irriverente per giocare a “prendere in giro” l'arte contemporanea.

pomeriggio: I love POP - Christmas edition
Cosa sarebbe successo se Andy Warhol avesse incontrato Babbo Natale? Forse gli avrebbe consigliato un abito diverso dai colori sgargianti, un nuovo taglio di capelli, magari una parrucca e occhiali glamour. Proviamo ad immaginarci il ritratto che l'artista americano non ha mai osato realizzare all'insegna di un Natale Pop.

30 dicembre 2016

mattina: Coming Soon
Avete un film di Natale preferito? Le opere di Germano Sartelli e Mimmo Rotella saranno punto di partenza per creare inediti collages di carta, ispirati ai manifesti che possiamo trovare nelle strade. Pagine di giornale e locandine di famosi film saranno i materiali con cui realizzare originali composizioni dedicate al vostro “cine-panettone”.

pomeriggio: Un anno d'artista
Gennaio con Superficie bianca di Enrico Castellani, aprile con Il muro di Hidetoshi Nagasawa, luglio con Architettura cacogoniometrica di Gianni Colombo, ottobre con Figure nel paesaggio di Pompilio Mandelli... Le opere della Collezione Permanente del MAMbo diventeranno le protagoniste di un calendario personalizzato all'insegna dell'arte, per dodici mesi in compagnia dei nostri artisti preferiti.

2 gennaio 2017

mattina: A piedi nudi tra le stelle
Un viaggio suggestivo per cercare la nostra stella e affidarle desideri e speranze per l'anno nuovo, come hanno fatto artisti, poeti e sognatori. Le opere di Anselm Kiefer, Joan Mirò e Gilberto Zorio saranno la nostra guida in un percorso da fare insieme con il naso all'insù.

pomeriggio: Candide impronte e scie sulla neve
Immagina una notte d'inverno, una nevicata e il tuo corpo che come una matita disegna linee, punti e “ghirigori” su un prato candido come un foglio di carta. I poetici oggetti di Giorgio Morandi e i misteriosi “scarabocchi” di Achille Perilli diventeranno l'ispirazione per realizzare impalpabili tracce e danzanti arabeschi.

3 gennaio 2017

mattina: Abitare gli alberi
Accompagnati dalle opere di Giuseppe Penone e dal Barone Rampante, nato dalla penna di Italo Calvino, vivremo inconsuete avventure arboree: frugheremo tra fronde, annuseremo foglie e fiori, correremo tra i rami, accarezzeremo cortecce e ci divertiremo a scoprire i silenziosi segreti degli alberi, anche di quelli di Natale.

pomeriggio: Toccare legno
L'opera Girasole di Mario Ceroli diventerà il punto di partenza per un'attività dedicata alle potenzialità espressive del legno. Osservando, toccando e analizzando questo materiale così familiare, impareremo a “guardarlo” con occhi nuovi e realizzeremo originali composizioni tridimensionali.

4 gennaio 2017

mattina: Dritto al cuore!
Se un'opera d'arte avesse un cuore, come sarebbe? Fragile e delicato come il vetro, resistente e forte come il ferro, oppure morbido e protetto da strati di pittura... E se dovessimo rappresentare il nostro cuore, i suoi segreti e le sue emozioni, che materiali useremmo? Un percorso affascinante tra le sale della Collezione Permanente MAMbo ci condurrà alla ricerca delle affinità “elettive” tra le opere d'arte e la nostra sensibilità.

pomeriggio: Elfi, gnomi e altri spiritelli
Piccoli esseri misteriosi... alcuni vivono con Babbo Natale per aiutarlo a caricare la slitta, altri si nascondono nei boschi per mostrarsi solo a chi li sa guardare, altri ancora si divertono a farci i dispetti tra le mura delle nostre case. Ma esistono davvero? Alcuni artisti di ieri e di oggi li hanno incontrati vagando nei propri sogni... o nei propri incubi! Ispirati dalle loro opere anche noi potremo inventare il nostro spiritello bizzarro e personale.

5 gennaio 2017

mattina: Con la testa tra le nuvole
Vi è mai capitato di sdraiarvi su un prato a guardare le nuvole, cercando di riconoscere un animale, un oggetto o i contorni di un volto? Sembra che una nuvola sia entrata dentro al MAMbo e abbia deciso di fermarsi qui! L'artista Loris Cecchini l'ha costruita per sorprenderci e allenare il nostro sguardo e noi, ispirati dalla sua opera, ne realizzeremo una tutta nostra da portare a casa con noi.

pomeriggio: W la Befana!
Un laboratorio speciale per prepararci alla magica notte tra il 5 e il 6 gennaio. Fili metallici, ruote colorate, ingranaggi in movimento saranno gli strumenti per allenare la nostra creatività e realizzare un'inedita scopa meccanica per una Befana contemporanea. Cosa scegliere ancora? Un cielo stellato per donare la giusta atmosfera.