Italiano - English
HOME > Prossimi appuntamenti > Pillole dai musei. Lorenzo Balbi, MAMbo: All We Ever Wanted Was Everything...

Prossimi appuntamenti

Piazza Maggiore, Bologna
mercoledì 10 luglio 2019 h 21.30

Pillole dai musei. Lorenzo Balbi, MAMbo: All We Ever Wanted Was Everything and Everywhere

Dal 9 luglio al 6 agosto 2019 l’Istituzione Bologna Musei ritorna sul palco di Piazza Maggiore per raccontare la ricchezza del patrimonio storico-artistico conservato nei musei civici. Sono sei gli appuntamenti serali con le Pillole dai musei che, in collaborazione con Fondazione Cineteca di Bologna, alle ore 21.30 (21.15 ad agosto) precederanno i film della rassegna Sotto le stelle del Cinema.

Ognuna delle sei aree che compongono l’articolato e complesso sistema dei musei civici - Area Archeologia, Area Storia e Memoria, Area Arte Antica, Area Arte Moderna e Contemporanea, Area Patrimonio Industriale e Cultura Tecnica, Area Musica - avrà a disposizione uno spazio di 10 minuti per presentare un tema rappresentativo del patrimonio conservato e le principali esposizioni temporanee visibili nel periodo estivo, con l’ausilio di immagini e video.

Mercoledì 10 luglio h 21.30
Lorenzo Balbi (MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna)

All We Ever Wanted Was Everything and Everywhere
Dall'atollo di Bikini nelle Isole Marshall, all'ex sito di test nucleari sovietici di Semipalatinsk in Kazakistan, fino alle remote profondità marine dello Yucatan: sono alcuni dei luoghi estremi in cui Julian Charrière (Morges, Svizzera, 1987), ci invita ad immergerci con All We Ever Wanted Was Everything and Everywhere, la sua prima personale italiana curata da Lorenzo Balbi, visibile al MAMbo fino all’8 settembre. La mostra viene raccontata attraverso video e immagini dell’allestimento, mostrando come l’artista con le sue opere metta in comunicazione le scienze ambientali e la storia della civiltà. Charrière palesa le catastrofi causate dall’uomo senza esprimere un giudizio morale, quanto piuttosto rivelando le forze invisibili che plasmano il paesaggio, dai fenomeni geologici alla sete di risorse dell’era digitale, senza escludere le proiezioni culturali con cui l’umanità cambia significato e percezione dei luoghi. Per quanto ci affanniamo a saccheggiare la Terra delle sue risorse, a una velocità tale da costringere la scienza a parlare degli ultimi due secoli e mezzo come di un’era geologica a parte, il pianeta si riprenderà tutto e saremo dimenticati.

A seguire il film Jules e Jim (Francia/1962) di François Truffaut (105')

Pillole dai musei fa parte di Bologna Estate 2019, il cartellone di attività promosso e coordinato dal Comune di Bologna e dalla Città metropolitana di Bologna - Destinazione Turistica.