Italiano - English
HOME > Collezione Permanente > 1968. I – Nuove Prospettive

Collezione Permanente

3. 1968. I – Nuove Prospettive

1968. I – Nuove Prospettive è dedicata alla campagna di acquisizioni messa in atto da Francesco Arcangeli in occasione della Biennale di Venezia del 1968 che appare all'epoca sorprendente alla luce degli studi accademici più noti del grande critico, rivolti all'informale e ai filoni storici e poetici dell'arte emiliano-romagnola.

Opere di Gianni Colombo, Enrico Castellani, Bridget Riley o Giovanni Korompay fondano così il primo nucleo di collezione della GAM che si caratterizza per un interesse verso le ricerche spaziali e ambientali che sarà integrato dalle presenze di Grazia Varisco, Getulio Alviani, Dadamaino, Gruppo T e Gruppo N e da diversi protagonisti dell'Arte Cinetica e Programmata.